• Searching The Outback

Toscana in campeggio libero! 5 mete da non perdere!

Aggiornamento: mag 31

Come raggiungere questi luoghi, attività da fare nei dintorni e a cosa stare attenti durante il viaggio!



Campeggio Libero a TALAMONE, Cala delle Cannelle


Questa meta ci è stata consigliata su instagram da una ragazza che vive in zona e che ancora ringraziamo perché non è facile trovare aree in libera vicino al mare e questo si è rivelato perfetto!


Come arrivare allo spot a punta Talamone:


Dalla strada provinciale, dopo aver passato il Talamone Camping Village si prende la prima strada a destra che da lì a breve diventa una strada ghiaiata. Ci sono boschetti alternati da radure e qui abbiamo trovato il nostro spot; una radura nascosta, difficilmente visibile dalla strada, ideale per attaccare le amache e stare all’ombra a leggersi un buon libro.

ragazza sdraiata sull'amaca che legge in mezzo agli alberi
amaca e lettura

campeggio libero a Talamone, Toscana tra campo di grano e alberi
campeggio libero a Talamone, Toscana

Arrivare alla Cala delle Cannelle:


Poco distante dall’area di sosta si prende il sentiero T2 che in una mezz’ora porta dritto alla Cala delle Cannelle! Il sentiero è facile, non ci sono grandi pendenze, basta fare attenzione alle varie radici per non inciampare.

Arrivati a Cala delle Cannelle si chiude il cerchio del godimento, l’acqua è limpida e i sassi levigati formano delle ottime chaise longue.

acqua cristallina a cala delle cannelle, Talomone
Cala delle Cannelle, Talamone


ragazza che legge su uno scoglio che sembra una chaise longue naturale
chaise longue naturale



A cosa fare attenzione:


Portati acqua e viveri a volontà perchè non ci sono fontane o fiumi nei dintorni.

Se preferisci un’area di sosta c’è il Parking Camping Cars che per una decina di euro ti fa sostare vista mare in compagnia dei tanti surfisti e kitesurfer!

Un'altra opzione è il Talamone Camping Village, l'abbiamo visto di sfuggita ma sembra un campeggio veramente ben attrezzato. C’è anche la scelta per sostare vista mare o nella pinetina.


Attività nei dintorni di Talamone:


Questa è una zona stupenda, con tanti spiagge da esplorare, più o meno conosciute e affollate. Cala delle Cannelle è ideale per chi, come noi, apprezza il silenzio e preferisce evitare luoghi affollati (nonostante il ferragosto imminente era praticamente deserta) ma se volete ombrellone e lettini avrete l’imbarazzo della scelta tra le molteplici spiagge. Inoltre Talamone è un luogo molto frequentato da praticanti di surf, windsurf e kitesurf !



Campeggio libero EREMO di POGGIO CONTE


Questo luogo, che si trova al confine con il Lazio, ci ha conquistati per il suo misticismo e natura selvaggia! L'abbiamo trovato grazie al consiglio di un’altro viaggiatore che abbiamo incontrato a Punta di Torre Ciana, Argentario ma di questo luogo incantevole ne parleremo più avanti nell'articolo.



Come arrivare all'eremo di Poggio Conte:


L’imbocco per raggiungere l’eremo è sulla strada tra Manciano e Canino, all’altezza di Ponte San Pietro. Da qui parte una strada sterrata che costeggia il fiume Fiora, c’è da guadare, aprire un paio di cancelli di legno (tranquilli, è di libero accesso, i cancelli servono per il bestiame) e poi si arriva in una prateria abitata da mucche maremmane e cani pastore.

Ci siamo sistemati a bordo fiume e abbiamo fatto una passeggiata fino all’Eremo che si raggiunge attraversando un ponticello di legno e una fitta vegetazione.


cascata naturale all'eremo di poggio conte, Toscana
eremo di Poggio Conte

L'Eremo di Poggio Conte:


L’Eremo risale al 1027, le cripte, le scalinate e le nicchie votive sono state scavate e affrescate direttamente nella parete di tufo adiacente alla cascata naturale. É davvero un luogo misterioso e affascinante e consigliamo di passarci almeno un giorno ed una notte per assorbire un po’ di questa energia pazzesca! Sotto l’eremo c’è un anfiteatro naturale che risale alla preistoria e che ricorda una vagina, era considerato un santuario della fertilità. Se anche a te piace la meditazione, ti consiglio di sedersi sulle panche che ci sono nell’anfiteatro, chiudere gli occhi e concentrarti sulle sensazioni incredibili che questo luogo emana.



A cosa fare attenzione:

C’è un toro che si aggira tra la mandria quindi è consigliato dormire sulla tenda da tetto o dentro l’auto! I cani da pastore sono amichevoli, quantomeno quelli che abbiamo incontrato!

Attività nei dintorni di Poggio Conte:


Ci sono varie passeggiate da fare intorno all’eremo di Poggio Conte oltre che la possibilità di fare il bagno nel fiume e rilassarsi in questo luogo mistico.

Nei dintorni ci sono tanti borghetti sempre costruiti nel tufo tutti da esplorare come Manciano o Savana! Noi abbiamo fatto una passeggiata a Pitigliano e ammettiamo di essere rimasti stupiti da questa città arroccata su una montagna di tufo.


vista laterale della città di Pitigliano in Toscana.
Pitigliano, Toscana

Campeggio libero a PUNTA DI TORRE CIANA, monte Argentario


Questo spot l'abbiamo trovato su park4night, la mitica applicazione per gli amanti del campeggio in libera!

Lo sterrato da imboccare si trova sulla strada principale che và da Porto Santo Stefano verso Porto Ercole all'altezza di Cala Purgatorio...Con dei nomi così, non poteva sbagliare!


Come arrivare a Punta di Torre Ciana:


Appena imbocchi il sentiero parte uno sterrato assai strettino. Ammettiamo di esserci fermati un’attimo a riflettere sulla fattibilità e alla fine l'Eugy è dovuta scendere dalla macchina per controllare la strada e spostare i sassi mentre Nico scendeva alla velocità di un bradipo.

gif

Per fare 1,5 km ci abbiamo messo più di 20 minuti e non siamo arrivati fino a Torre Ciana ma ci siamo fermati prima, in uno spazio vista mare per noi bellissimo!

Il sentiero è difficile ma fattibile per le macchine normali, se hai un

4x4 ti diverti come un lupo!



Se stai ancora leggendo e non ti abbiamo fatto desistere dall’andare in questo spot guarda un po’ come siamo stati accolti...


tramonto sul mare e auto camperizzata a punta di torre ciana, Argentario Toscana
tramonto sul mare e auto camperizzata CampUp


A cosa fare attenzione:


Ci sono tanti cinghiali e volpi, ma proprio tanti ! La prima sera a Punta di Torre Ciana dopo il tramonto, ci siamo messi a cucinare. Probabilmente attirato dal profumo di Carbonara, ci siamo trovati un cinghiale enorme dietro di noi! Siamo scappati sulla tenda da tetto (meno male che esistono, lol) e abbiamo fatto venire il torcicollo al maialone setoloso! Ormai soprannominato Cinghio si è dimostrato amichevole e timidone. La seconda sera abbiamo conosciuto Volpina che, insieme a Cinghio, ci regalavano un naturale intrattenimento ogni sera :-)

Per quanto non li abbiamo sfamati in modo volontario, hanno dimostrato un grande interesse per le bucce e gli avanzi di verdura che gettavamo nella vegetazione.


cinghiale selvatico che appare in mezzo agli arbusti a punta di torre ciana, argentario, toscana
cinghio simpatico

cucciolo di volpe a punta di torre ciana, monte argentario Toscana
volpina dolce

Un consiglio è di portare più acqua e viveri possibile così riesci a goderti questo spiazzo incantevole per qualche giorno. Considera che il primo ristoro è ad un’ora di strada e non ci sono fontane a Punta di Torre Ciana.


Attività nei dintorni di Punta di Torre Ciana:


Se scendi a Torre Ciana c’è un sentiero a strapiombo sul mare, stretto, sassoso e sdrucciolevole ma ne vale la pena! Soprattutto perché non ci sono altri modi per arrivare al mare;

acqua cristallina e sassoni piatti, perfetti per prendere il sole e rilassarsi.

Se invece ti piace nuotare o come noi, ti porti la canoa gonfiabile, è stupendo anche esplorare la costa ed arrivare a Cala Purgatorio o, ancora più distante, a Isola Rossa. Troverai altri turisti e tante barche ma lo scenario è da cartolina!


ragazzo che percorre un sentiero a picco sul mare a punta di torre ciana, monte argentario, Toscana
sentiero per arrivare al mare

Campeggio libero Oasi di Campocatino


Siamo in provincia di Lucca, più precisamente sopra al lago di Vagli.


Come arrivare all'Oasi di Campocatino:


Questo spot l’abbiamo scoperto esplorando, un mix tra google maps e consigli dei locali! Non ti stiamo a raccontare come ci si arriva perché basta scrivere Oasi di Campocatino su maps e il gioco è fatto!

gatto peloso sdraiato su panchina di legno intagliata a mano nell'Oasi di Campocatino, Toscana
micio pelosetto


Bivaccare all'Oasi di Campocatino:


Campocatino è un paesino fatto di mini casette in sasso, molto rustiche e per lo più carinissime. Un tempo venivano utilizzate come rifugio dai pastori quando in estate facevano la transumanza, infatti ricorda vagamente gli alpeggi dolomitici.


Adesso queste casette sono state restaurate e vengono affittate ai turisti ma ci sono anche spazi liberi e parcheggi nei quali poter bivaccare.




La cosa più bella di questo spot è il panorama. Da un lato ci sono le alpi Apuane con il Mt. Pisanino e il Mt. Tambura e dall’altro si vede il lago di Vagli.

Il lago di Vagli è un bacino artificiale che ogni tanto viene svuotato e riemerge un vecchio villaggio con campanile situato nella valle.


lago di Vagli visto dall'alto contornato dalle colline verdi e nuvole nel cielo azzurro
lago di Vagli visto da Campocatino

A cosa fare attenzione:


La sua bellezza attira ogni anno migliaia di turisti, consigliamo quindi di visitarlo fuori stagione e comunque di limitarsi al bivacco notturno


Attenzione, questa è un oasi della Lipu quindi occhio agli uccelli! Ce ne sono tanti e meravigliosi.


Se può essere utile al lago di Vagli c’è anche un campeggio, il Camping Vaiano, noi siamo solo passati per vederlo e dobbiamo dire che è un bel campeggio grande, immerso nel verde, con amache e vari bbq!







Attività nei dintorni dell'Oasi di Campocatino:


Partendo da Campocatino a piedi c’è la possibilità di fare svariate passeggiate tra cui quella per arrivare all’eremo di San Viviano, famoso per essere incastonato nella parete verticale della montagna.

Scendendo, consigliamo la passeggiata intorno al lago di Vagli, partendo dal paese si attraversano 3 ponti pedonali tra cui uno di vetro e uno interamente di funi! Se hai voglia di adrenalina c’è anche un parco avventura con tanto di zipline.


gif


All' Oasi di Campocatino hanno girato il film “Il mio West” con Leonardo Pieraccioni e David Bowie.





Campeggio libero Parco dell’Orecchiella


Abbiamo trovato questo spot per puro caso mentre eravamo in marcia, scegliendo sentieri che ci sembravano poco battuti.


Come arrivare al Parco dell'Orecchiella:


Il parco si trova nella riserva naturale della Garfagnana in provincia di Lucca; appena passato il confine con l’Emilia Romagna. Per trovare questo spot ci siamo spinti fino a Campaiana, imboccando uno sterrato che và da Sillano al Passo delle Radici.


Ci sono tanti punti dove potersi fermare in libera, ma noi ci siamo fermati solo quando il bosco è diradato in una radura, volevamo gustarci il tramonto sulle alpi Apuane:


tramonto sulle alpi Apuane. in primo piano colline verdi e in lontananza montagne colorate di arancione, rosa e giallo dal tramonto
tramonto sulle Alpi Apuane

Questo spot ci è piaciuto tanto perchè dona pace. E’ completamente immerso nel verde; di notte si sentivano i passi degli animali, giudicati dall' Eugi :"neanche troppo piccoli". Al mattino solo il canto degli uccellini, nessun altro rumore… Sono persino riuscita a meditare in pace su CampUp !



A cosa fare attenzione:


Attenti agli orsi, o almeno questo è quello che c'è stato detto il giorno dopo!

Per fortuna (o purtroppo) non ne abbiamo visti!

Tra gli altri animali presenti in questo parco troviamo tantissime tipologie di uccelli ma anche lupi, mufloni e cervi.





Attività da fare nei dintorni del Parco dell' Orecchiella:


Per prima cosa trekking a volontà , birdwatching e relax nel vostro accampamento.

Nel parco c’è anche un museo dei rapaci, l’orto botanico e un giardino di montagna. Volendo esagerare, c’è anche un centro visite dove si possono osservare animali, tra cui l'orso, nei recinti. NON incoraggiamo questo genere di attività perché gli animali dovrebbero rimanere liberi, ma per essere sinceri al 101% condividiamo anche questa informazione.


Se vuoi approfondire questi 5 luoghi stupendi in Toscana, questo è il video:




A breve partiremo per girare l’Italia in campeggio libero e abbiamo intenzione di continuare questa rubrica, sia sul blog che su YouTube, per farti conoscere regione per regione gli spot che troveremo...Ovviamente in libera.


Se vuoi altri consigli su luoghi dove fare campeggio libero con la tua auto camperizzata ISCRIVITI al canale YouTube !


Buon viaggio carovana!


4,406 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti